Deumidificatore: cos’è e come funziona?

Pubblicato da admin il

Un deumidificatore ha la stessa funzione di un frigorifero o di un congelatore – mantiene la temperatura equilibrata in casa. Tuttavia, a differenza di questi elettrodomestici, un deumidificatore non richiede una fonte di alimentazione esterna per funzionare, ma richiede semplicemente la presenza di qualcuno in casa che possa accenderlo. Funziona attraverso un sistema di filtraggio che rimuove le particelle sospese nell’aria e trasferisce solo aria pulita nella stanza. L’intenzione in questo articolo non è quella di valutare tutti i diversi pro e contro, ma discuteremo invece perché è così importante conoscere tutti gli aspetti positivi e negativi di questo apparecchio prima di fare qualsiasi tipo di acquisto. Questi apparecchi si trovano spesso nei bagni, nelle zone cucina e nei seminterrati, soprattutto la cantina. Un deumidificatore funziona bene anche in aria secca per mantenere la stessa temperatura della stanza.

Un deumidificatore ti farà risparmiare denaro a lungo termine. Ridurrà l’umidità nella tua casa perché toglie l’umidità che si condensa sulle finestre, causando loro di diventare soffocante e causando la stanza per l’odore di muffa. Questo apparecchio non solo riduce l’umidità, ma rimuove anche la muffa, muffa, funghi, muffe, batteri e virus. Ci sono diversi tipi di deumidificatori disponibili, quindi assicurati di guardarti intorno per il miglior prezzo. Il deumidificatore funziona bene con un sistema di umidificazione centrale, noto anche come uno scaldabagno. Per ottenere il massimo della qualità dell’aria, si consiglia un sistema di deumidificazione che è capace di agire di fatto in tutta la casa e che oggi puoi trovare in vendita anche a prezzi molto convenienti a seconda delle varie funzionalità di cui l’apparecchio stesso è dotato.

Il deumidificatore funziona attraverso due serie di filtri. Una serie aspira l’aria calda e le gocce d’acqua dall’interno della casa e le risucchia all’esterno dell’unità dove vengono raccolte, riscaldate e poi trasformate in acqua, che scorre attraverso le unità filtranti e nella bobina dell’evaporatore. La seconda serie di filtri è costituita da minuscoli pori che catturano i batteri e le spore della muffa mentre l’acqua e l’umidità lasciano la bobina dell’evaporatore ed entrano nel resto della casa. Questi filtri impediscono anche ai detriti come le cellule morte della pelle e le ciocche di capelli di entrare nel sistema di riscaldamento ad acqua.

Qui puoi trovare tutto quello che desideri sapere ulteriormente per approfondire l’argomento in oggetto: Migliori deumidificatori del 2021